Come si installano i programmi su Ubuntu. Niente terminale.

Mark Shuttleworth«Ho installato Ubuntu, ma adesso per installare i programmi devo imparare tutti i comandi del terminale…»

Questa è la frase più frequente che sento pronunciare dalle persone che per un motivo o per l’altro hanno deciso di fare il grande passo. Grazie anche a eventi come il Linux Day, si sta diffondendo una certa consapevolezza riguardo ai sistemi operativi Linux, e specialmente riguardo alla distribuzione Ubuntu.

Non so come mai (e non voglio immaginare), ma molti di loro, nonostante tutto, sono convinti che installare programmi su Ubuntu sia una cosa da geek super-nerd. Ecco quindi una semplicissima guida per principianti su come installare software su questa ottima distribuzione di Mark Shuttleworth.

Così non devo ripeterlo a voce ogni volta.

Introduzione obbligatoria: cosa significa “installare programmi” su Ubuntu

La maggior parte delle distribuzioni Linux si comporta in modo completamente diverso rispetto a Windows quando si tratta di installare del software. La cosa può essere un po’ spiazzante all’inizio, ma con l’abitudine è impossibile non constatare che sia un sistema davvero migliore.

Su Windows, se vogliamo installare un qualsiasi programma, dobbiamo andare su Internet, cercare il relativo sito (sperando che sia quello ufficiale, e quindi di azzeccare il file giusto), scaricare il programma tramite l’apposito link, e infine avviare il setup.

Su Ubuntu non funziona così. Ubuntu (o meglio, Canonical) mette a disposizione un gigantesco archivio online dove sono presenti praticamente tutti i software di cui possiamo aver bisogno.

Ok: come fare?

Per installare un programma, è sufficiente aprire “Ubuntu Software Center“.

Si aprirà una finestra che ci permetterà di cercare un programma (anche tramite la casella di ricerca in alto a destra) e di scaricarlo e installarlo automaticamente tramite un singolo, banale click del mouse sul pulsante “Installa”. Non dobbiamo preoccuparci degli infiniti “Avanti -> Avanti -> Fine” che caratterizzano Windows, perché la procedura non richiede di norma alcun intervento dell’utente. Potete continuare a fare quello che stavate facendo, e non appena il programma sarà completamente installato potrete utilizzarlo da subito.

Essendo questi software direttamente ricontrollati da Canonical, sono tutti programmi sicuri e non c’è quindi modo di sbagliare. In questo modo, il rischio di infezioni si riduce praticamente a zero e il tempo guadagnato aumenta.

È estremamente raro che un programma (pacchetto) non sia in archivio (repository), e ciò non capiterà mai se si fa un utilizzo comune del sistema operativo. In ogni caso, anche se ce ne fosse la necessità, non servirebbe toccare il terminale ;-)

6 pensieri su “Come si installano i programmi su Ubuntu. Niente terminale.

  1. Perfetto, molto comodo il sistema di installazione di ubuntu, ma se io voglio installare un software che non è presente nel centro software ubuntu, ad esempio l’applicazione da cd per poter installare la mia webcam della logitech, mi dite come diavolo faccio ad utilizzare la webcam sul mio pc?

  2. Sicuro che il software sul cd della tua webcam sia disponibile anche per linux?
    In genere per queste cose su linux non c’è da installare niente, basta che apri il programma di cattura video (es. Cheese) e dovrebbe funzionare tutto.

  3. No non penso, comunque ho provato anche a scaricare dei driver per linux da un sito ma non ho la più pallida idea di come si installino, ho provato ad installare ma niente

  4. Ultimamente non riesco più a scaricare programmi da Ubuntu software Center (ho provato con diverse applicazioni) perchè mi dice che per scaricarle devo prima cancellare un programma…
    Ho guardato su “Dettagli” e in fondo c’è scritto “ERROR:This file do not exist”
    In pratica il file che non mi permette di scaricare da Ubuntu Software center non esiste.
    Come posso fare per poter scaricare ancora da Ubuntu software center?

    PS: scusi per le ripetizioni e che la mia età non mi permette un vocabolario molto ampio nell’argomento

  5. ho installato Zorin Os di linux da usb non mi ha richiesto nessuna partizione tranne che la lingua italian, purtroppo nonostante ciò la lingua a fine installazione è inglese, il fatto è che non mi fa installare nessun programma ne tantomeno cambiare lingua, XP è sparito dalla circolazione non so come fare a prendere le mie cartelle, all’avvio zorin si è impadronito di tutto e non mi permette nulla.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *