Recensione – The Walking Dead 2×09 “Triggerfinger” “Grilletto facile”

Questo sta diventando il blog con più argomenti del mondo.

Cosa ci regala l’ultima puntata di The Walking Dead? Roba buona, anche se non buona come speravo.

Ripartiamo esattamente da dove eravamo rimasti la volta scorsa, con Lori nell’auto capovolta e semidistrutta in seguito a un incidente idiota. Per fortuna si sveglia appena in tempo per fare fuori qualche zombie, anche grazie alla pistola che si era portata con sé.

Ma torniamo in città. Rick Grimes1 ha appena fatto fuori due ragazzi che non saprei dire come si chiamano. Hanno recuperato il vecchio Hershel ubriaco, sembra tutto finito, ma… accidenti, arriva un’auto con della gente che cerca i ragazzi che non saprei dire come si chiamano. Il nostro team resta nascosto, in silenzio, ma improvvisamente Rick confessa di aver sparato ai due ragazzi. L’unico motivo di questa mossa è evidentemente la irrefrenabile voglia del vicesceriffo di fare il bis davanti a Hershel e Glenn, visto che poteva mandare uno dei due a nascondere i corpi da qualche parte e poi scappare dal retro. Ok, probabilmente il ciccione era troppo pesante. Comunque, inizia uno scontro a fuoco dove Rick, essendo appunto vicesceriffo, ci fa un po’ il figo.

Alla fattoria intanto stanno iniziando a cenare allegramente, quando si accorgono che manca Lori. Oh no! Dopo averla cercata nei più svariati posti capiscono che dev’essere andata a cercare Rick in città. Nessuno poteva dirlo prima. Shane parte con l’auto e trova Lori, che si era incamminata a piedi. Gli dice, mentendo, che Rick è già tornato e la riporta alla fattoria. Ovviamente succede che circa dopo 10 millisecondi che è arrivata scopre che Rick non c’è, quindi prende a botte Shane. Intanto Carol chiede a Daryl di essere offesa, e lui accetta blaterando su Sophie eccetera eccetera.

Torniamo da Rick e la sua squadra. Escono dal retro, stanno attenti a non farsi colpire, e arrivano quasi alla macchina. Ma colpo di scena: stanno arrivando molti zombie, quindi i cattivi decidono di andarsene. Uno dei ragazzi che sparava deve scendere dal tetto per andarsene con loro, soltanto che essendo scemo fa un salto di quelli esagerati e si infilza la gamba nella punta di un cancello. Siccome i suoi amici sono cattivi, lo lasciano lì, infilzato nel cancello senza possibilità di muoversi.

Rick invece è buono e decide di salvarlo. Non importa quanto Hershel gli dica che non c’è tempo e quanto Glenn gli ricordi che un minuto prima stava cercando di ucciderli, Rick vuole salvarlo a tutti i costi. Non sapendo cosa fare, il trio si diverte un po’ a muovergli la gamba su e giù soltanto per vedere il ragazzo morire di dolore, poi finalmente decidono che la soluzione è amputarla. Hershel inizia a lavorare ma ci vuole tempo, e gli zombie si stanno avvicinando! Rick e Glenn sparano, ma sono troppi! Accidenti! A quel punto Hershel se la svigna e Rick strappa la gamba del ragazzo, portandolo con sé.

Tornati alla fattoria litigano un po’, Rick vuole che il ragazzo sia curato e poi venga spedito indietro, Shane automaticamente non è d’accordo, e roba così.

Non ricordo se era qui, ma c’è una scena in cui l’antipatica Andrea dice una cosa sensata a Shane (una delle poche… forse l’unica, credo). Gli dice che non sono le cose che lui dice ad essere sbagliate, ma sono i modi con cui lo fa. Esatto! Come mai nessuno l’ha detto prima? Shane è uno che, a parte qualche imbecillata, le idee giuste ce le ha. Solo che è Shane, e in quanto tale si comporta da idiota e nessuno lo ascolta nonostante abbia delle orecchie enormi.

Per finire, Lori dice a Rick cose ovvie come il fatto che Shane è un folle pericoloso e che ha ucciso Otis.

Nel complesso una bella puntata. Non conosco il fumetto, ma vorrei che si decidessero a mettere in riga Shane o a toglierlo di mezzo (magari insieme a Andrea, che non mi sta troppo simpatica). I conflitti servono, ma questo si sta prolungando da parecchio tempo. Ci sono inoltre alcuni personaggi che non servono più a niente, come T-Dog, che mi chiedo cosa stiano aspettando a sacrificare in favore di qualcuno più fresco.

Mi aspettavo, comunque, un cliffhanger maggiore alla fine dell’episodio.

Che ne pensate?

Tutte le recensioniThe Walking Dead

Note:
  1. da non confondere con Morgan Grimes []

Un pensiero su “Recensione – The Walking Dead 2×09 “Triggerfinger” “Grilletto facile”

  1. Pingback: Recensione – The Walking Dead 3×04 “Killer Within” “Dentro e fuori” | WebEnt

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *