Vediamo se far fuori Voyager diventa realtà

È stata aperta una petizione, che trovate QUI, la quale recita:

Presidente Rai, Direttore generale Rai, Ministro delle attività culturali: Il servizio pubblico non trasmetta “Voyager”

Firmate, se volete. Dubito che cambierà qualcosa, ma almeno ci facciamo sentire. Mi prendo il permesso di citare alcuni commenti di chi ha già firmato, e che spiega come mai l’ha fatto.

Perchè programmi del genere hanno unicamente lo scopo di accrescere le superstizioni e le credulonerie tra la gente. Una sana informazione scientifica svilupperebbe il senso critico delle persone.

Pago il canone e quindi desidero programmi seri.

Il pubblico che crede a queste trasmissioni disprezza gli studiosi veri, crede complottino per nascondere la verità e chiede che vengano tagliati i fondi alle ricerche scientifiche serie. La trasmissione educa a non ragionare e a confondere le idee su quanto è scienza e quanto non lo è.

Un servizio pubblico ha dei doveri: fra questi quello di non alimentare superstizioni e irrazionalismi d’accatto.

E’ inconcepibile che il servizio pubblico patrocini una trasmissione (con spin-off per l’infanzia) che disincentiva il giudizio strorico-critico e mistifica l’indagine scientifica paragonandoli e contrapponendoli a falsità storiche (moon hoax, fine del mondo maya, etc.) e scientifiche (suciacabra, fantasmi, etc), oltretutto spacciandolo come un programma divulgativo! ma di cosa: dell’ignoranza e della superstizione?

… e così via.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *