Recensione – Awake (S01, episodi da 1 a 6)

Davvero una serie interessante. Riassumo le mie opinioni su questi primi sei episodi, perché seguo la serie fin dall’episodio pilota ma soltanto ora ho colto la genialità degli autori.

Se siete qui, probabilmente conoscete già la storia. Il detective Michael Britten, dopo un incidente d’auto, vive in due realtà distinte. In una di queste, la moglie è morta e il figlio è sopravvissuto, mentre nell’altra si verifica esattamente il contrario. In ognuna delle due realtà, a Britten viene assegnato uno psicologo che dovrebbe aiutarlo a superare il trauma dell’incidente (che però lui non sente, visto che può continuare a stare sia col figlio che con la moglie, anche se non contemporaneamente). Per passare da una realtà all’altra, Britten semplicemente si addormenta di qua e si sveglia di là. Continua a leggere

Recensione – Touch 1×02 “1+1=3”

Secondo appuntamento con Touch, e ancora non si vede niente di interessante.

Sinceramente non so neanche su cosa fare la recensione. Sugli sconosciuti legati tra di loro a cui nessuno frega niente? Bah.

Il centro di tutto è quell’odioso bambino, è a lui che il pubblico è interessato, vogliamo più informazioni su di lui. L’abbiamo capito che sa fare cose eccezionalmente inspiegabili e che comunica a modo suo… ora iniziate a dirci il perché o almeno a creare un po’ di mistero.

Continua a leggere